Come funziona il Network Marketing

network -marketing-comunicazione-modello-di-business-magma-marketing-torino

NETWORK MARKETING

UN MODELLO DI BUSINESS CHE PORTA AL SUCCESSO?

Spesso sentiamo parlare di Network Marketing o Multi Level Marketing (MLM, ovvero Marketing Multilivello). Modello di business che porta immediatamente alla mente di tutti noi una promessa di successo (chi non ha nella sua rete di conoscenze qualcuno che almeno una volta abbia proposto un’interessante opportunità di collaborazione con un’azienda di questo tipo?) tanto da essere definito dallo scrittore Robert Toru Kiyosaki «Il Business del 21esimo secolo», sembra essere la scelta ideale per coloro che hanno la volontà e la forza di prendere in mano il proprio destino.

Amato da molti, esaltato dagli adepti delle aziende che lo applicano, temuto però da alcuni in quanto considerato analogo a sistemi considerati truffaldini dalla legge italiana quali i sistemi piramidali o lo schema di Ponzi.

Facciamo chiarezza e scopriamo di che cosa si tratta!

Come si guadagna?

Il Marketing Multilivello (MLM) o Network Marketing è un sistema di vendita diretta in cui la strategia di marketing adottata è volta a rendere essa stessa il business sostenibile, a differenza di quanto avviene nei famigerati schemi di Ponzi, insostenibili per gli ultimi entrati a far parte della catena gerarchica e volti unicamente al guadagno dei fondatori (e, a ben vedere, truffatori).

Se nella vendita diretta tradizionale ciò che viene venduto da procacciatori d’affari e agenti di commercio è un prodotto o un servizio (pensiamo al rappresentante dell’aspirapolvere per chiarire questo concetto) nel Network Marketing si guadagna in due fasi: vendendo il prodotto/servizio e “assoldando” un nuovo venditore all’interno della propria rete (network), guadagnando in prospettiva anche sulle sue vendite.
Il prodotto viene effettivamente venduto, e l’amico che abbiamo “assoldato” nella nostra squadra è a tutti gli effetti un consumatore: questo allontana le strategie di Marketing Multilivello dagli schemi piramidali, in cui si chiedono soldi in cambio di aria fritta…

come orientarsi nel mare magnum appena descritto

Il miglior consiglio che possiamo dare a chi volesse intraprendere la carriera di Networker è quello di consultare il sito web di Avedisco, l’Associazione delle realtà commerciali che utilizzano la vendita diretta la cui Mission è quella di «Porsi come riferimento nazionale per tutti i soggetti coinvolti nella Vendita Diretta, promuovendo iniziative atte a creare, sostenere, e rafforzare principi, valori, metodologie e normative di questa forma di distribuzione»

In poche parole, le aziende che operano in modo corretto ottengono la certificazione di Avedisco le altre no.

Ricapitolando, il Network Marketing (quello sano che otterrebbe o ha già ottenuto la certificazione di Avedisco) è un modello di business del tutto legittimo in cui, nel momento in cui io vengo assoldato, compro un kit di ingresso più qualsiasi altra cosa io desideri, allo scopo di farne uso ma anche di venderla a mia volta ad altri, guadagnando dalle mie vendite e dalle vendite dei membri di coloro che andranno a popolare il mio team, mentre a mia volta faccio parte del team di colui che ha venduto a me inizialmente.
Più facile a farsi che a dirsi.

Network-marketing-rete-strategia-vincente-modello-di-business-agenzia-marketing-torino

Esempio concettuale di “rete” di networker

Il MLM ha una lunga storia dalla sua, dall’epoca in cui si basava semplicemente sulla vendita porta a porta e sul passaparola fra amici e parenti all’evoluzione odierna: l’avvento di internet ha permesso, soprattutto con i social network, di avere a propria disposizione una platea di potenziali contatti molto più ampia. Numerose aziende in ogni settore merceologico hanno fatto successo adottando questa strategia.
Basti pensare a Tupperware, Avon, Amway, la lista potrebbe essere infinita. Senza contare tutti gli esempi di meno noti.

Si tratta dunque di una strategia solida e reale, chiunque può provarci e ha la possibilità di avere successo. Le parole d’ordine sono meritocrazia, tempo libero (si lavora quando si vuole, nessun capo che ci stressa) e flessibilità. Questo purtroppo non significa, come talvolta qualcuno vuole intendere, che chiunque con il minimo sforzo possa arrivare ad arricchirsi fino ad immergersi in party esclusivi e belle auto senza praticamente lavorare. Per avere successo nel mondo del MLM servono capacità più sfaccettate di quelle già non scontate del semplice rappresentante di aspirapolveri. Non basta saper vendere, ma la propria capacità di persuasione va orientata anche alla costruzione di un team e alla formazione dei suoi membri (più bravi saranno a vendere e più guadagneremo anche noi dal loro lavoro). Essenziali sono inoltre forza di volontà, visione e capacità di non mollare proprio sul più bello!

L'autore

Davide Riello fotografo immagine marketing etico

Davide riello
marketing etico

Gli articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Usiamo I cookies per rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito web.