Quale colore usare per i siti web? Consigli pratici – II parte

siti web azienda colori - psicologia dei colori - agenzia-magma-marketing

I COLORI DA USARE PER I SITI WEB DELLE AZIENDE

Parte 2 di 2

Psicologia dei colori per dummies 😂

Se siete qui avete sicuramente già letto la prima parte di questo articolo e se non l’avete ancora fatto vi invito a farlo prima di proseguire.

Come già accennato, quindi, sapere quale colore usare per il sito web dell’azienda è fondamentale per far arrivare il messaggio al cliente e avvicinarlo il più possibile a ciò che offrite.

Scopri se questi colori fanno per la te e per la tua azienda.

Quando usare il verde

Il verde vivo è il colore della speranza e della gioventù trasmette sensazioni positive e piacevoli. Si collega emotivamente alla sicurezza, ad esempio il segnale del semaforo.

È associato alla natura, all’ecologia. Viene utilizzato per progetti in ambito ambientale, nel settore della salute e dei prodotti biologici. Vedi, ad esempio, Grean Pea, progetto tutto green.

Il verde scuro, associabile al colore del denaro o al mondo bancario può significare ambizione ma allo stesso tempo avidità.

Il verde giallastro è assimilato al concetto di malattia. Diversamente, il verde acqua può indicare un risanamento emotivo venendo usato spesso in progetti del mondo medico o spirituale.

Quando usare il marrone

Il marrone è un colore rosso scuro e brunastro, più scuro del bordeaux e non potente quanto il rosso. È composto dalla miscela dei tre colori primari (giallo, rosso, blu) in quantità variabili a seconda della tonalità che si vuole ottenere.

È un colore caldo che richiama la natura rappresentando la terra e il legno . È un colore che nelle tinte chiare, come ad esempio le sfumature del beige, fornisce luminosità al design mentre nelle tinte più scure trasmette un senso di durezza.

Il marrone è spesso utilizzato per progetti che vogliono trasmettere un’idea rustica e naturale, come ad esempio un agriturismo o un sito di commercio elettronico che ha intenzione di vendere prodotti agricoli.

Quando usare il viola

Il viola è definito il colore più amato dalle donne. Unisce la stabilità del blu con l’energia del rosso. È un colore elegante, armonioso ma allo stesso passionale.

È una tinta dal significato molto forte e inteso. Evoca saggezza e sobrietà, simboleggiando peculiarità nobiliari come potere e ricchezza. Allo stesso tempo può comunicare mistero e magia.

quando usare il rosa

Il rosanasce dall’unione equilibrata del rosso e del bianco. È un colore delicato e romantico, fortemente rilassante ed energetico. È universalmente il colore femminile.

Si pensa che il rosa abbia un effetto calmante agendo sul sistema nervoso rilassandolo e migliorando la vista.

È utilizzato nei progetti che riguardano l’infanzia ed ovviamente la femminilità. Viene utilizzato in ambito alimentare collegato ai dolci ed allo zucchero. Anche in ambito makeup è utilizzato molto spesso, vedi per esempio lo shop di Clio makeup, famosissima blogger di makeup che ha successivamente creato la sua linea di trucchi e skin care: cliomakeupshop.

quando usare il nero

Il nero è il colore del mistero, dell’ignoto. Il nero è un colore legato alla conoscenza segreta, associato con la magia o con le idee esoteriche. In maniera pratica, il nero è il colore che nasconde.

Il nero è collegato al potere. È un colore che indica forza e disciplina. Di solito non esprime molte emozioni, piuttosto le nasconde, dando alla persona in nero un’aria di superiorità. Il sito web di Gucci è un ottimo esempio di eleganza dai colori neri e bianco che vuole sicuramente esprimere superiorità.

psicologia-dei-colori-per-i-siti-web-aziendali-su-magma-marketing-torino

Dalla classifica dei 100 brands più ricchi, stilata da Forbes, possiamo trarre alcune informazioni utili sull’uso del colore nel branding:
• 30% Adottano il rosso
• 35% Usano il blu
• 20% Adottano il giallo o l’oro
• 23% Utilizzano il bianco/nero
• 51% Usano un solo colore
• 27% Utilizzano due colori

Starbucks e Garnier Fructis utilizzano il verde per mostrarsi come brand amici dell’ambiente. Nella cultura occidentale il verde rappresenta il denaro e la gelosia ma indica anche la madre terra, l’ambiente e la giovinezza.

Molti detergenti per il bucato, come ad esempio Tide, fanno un largo uso dell’arancione nel loro packaging, con lo scopo di mostrare solidità aziendale. L’arancione suggerisce grande energia.

Compagnie come Facebook e Samsung, utilizzano il blu per trasmettere integrità. Il blu trasmette anche fiducia e serietà.

Alcuni brand della moda, come Chanel e Louis Vuitton, fanno un ampio uso del nero nel loro branding. Il nero può trasmettere lusso ed elitarietà quando è usato correttamente.

E tu che colori utilizzi? Rispecchiano i valori della tua azienda? La sfumatura che hai scelto per rappresentare i tuoi prodotti o servizi è coerente con la psicologia dei colori descritta in questo articolo?
Faccelo sapere con un commento o se hai domande siamo disponibili per una consulenza.

L'autrice

Amelia di caro marketing web costruzione siti web magma torino

Amelia Di Caro
web design

Gli articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Usiamo I cookies per rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito web.